domenica 3 maggio 2015

Cheesecake alle fragole

Ciao amici! Oggi vi propongo un cheesecake alle fragole...Ho seguito la ricetta di Francesco de La Cucina degli Angeli,  da sempre garanzia di successo! Io però ho usato uno stampo da 26 cm anzichè 24 e, ovviamente, ho adattato la cottura al mio forno.

Ingredienti:
Per la base:
180 g di biscotti secchi
80 g di burro morbido a pezzetti

Per il ripieno:
1 limone biologico, la scorza
150 g di zucchero
250 g di mascarpone
400 g di ricotta
3 uova intere
40 g di succo di limone, spremuto fresco

Per la gelatina di fragole:
4 fogli di gelatina
400 g di fragole fresche
100 g di zucchero semolato
40 g di succo di limone, spremuto fresco

Procedimento:
Come prima cosa prepariamo la base che andrà in frigo per 30 minuti
Nel boccale tritiamo i biscotti: 5 sec. vel. 7, aggiungiamo il burro e amalgamiamo: 10 sec. vel 4

Foderiamo con carta da forno la base di uno stampo a cerniera del diametro di 26 cm
Versiamo il composto di burro e biscotti nello stampo e distribuiamolo uniformemente aiutandoci con il dorso di un cucchiaio.
Passiamo lo stampo in frigo per circa 30 min.
Senza lavare il boccale tritiamo la buccia di limone 5 sec. vel 7 aggiungiamo lo zucchero e polverizziamo: 5 sec. vel.8, uniamo la ricotta e il mascarpone, e frulliamo: 20 sec. vel.5
Aggiungiamo al composto le uova, il succo di limone, e frulliamo: 20 sec. vel 5
Togliamo lo stampo dal freezer e versiamo il composto di formaggio sulla base di biscotti.
Passiamo in forno caldo (ventilato) a 160° per 40 min.
A cottura ultimata lasciamo intiepidire prima di versare sopra la gelatina di fragole.

Prepariamo la gelatina:
Mettiamo a bagno in acqua fredda i 2 fogli di gelatina per 10 min.circa
Versiamo nel boccale pulito e asciutto le fragole ben lavate (lasciandone alcune da parte per la decorazione), lo zucchero e il succo di limone, cuocere: 7 min. 70° vel.4, uniamo i fogli di gelatina ben strizzati e frulliamo: 30 sec. vel.4
Versiamo sulla torta tiepida. Passiamo in frigo per almeno un giorno.


sabato 14 marzo 2015

Farfalline curcuma, zucchine e speck


Ingredienti per 4 persone:
320 gr di pasta
3 zucchine
150 gr di speck
1 cucchiaino di curcuma
1/2 cipolla
vino bianco q.b.
olio e.v.o.
sale

Procedimento:
In una padella mettere un filo d'olio e la cipolla tritata finemente; fare appassire e aggiungere le zucchine precedentemente lavate e tagliate e cubetti. Salare (non troppo se lo speck è salato) e lasciare cuocere per circa 10 minuti.
Nel frattempo tagliare lo speck a listarelle e aggiungerlo alle zucchine insieme al cucchiaino di curcuma e sfumare con del vino bianco. Fare insaporire per qualche minuto.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e, quando sarà al dente, scolarla e versarla nel tegame con il condimento. Lasciare insaporire sul fuoco qualche minuto ed impiattare.

sabato 28 febbraio 2015

Torta di compleanno per la nonna

Ingredienti:
Base di pasta sfoglia (di diametro più grande del pan di spagna)

Per il pan di spagna:
3 uova
100 gr. di zucchero
150 gr. di farina
buccia di limone o bacca di vaniglia
stampo 23 cm di diametro

Per la bagna:
500 ml di acqua
250 gr di zucchero
buccia di limone
250 ml di liquore a piacere

Per la farcitura e la decorazione:
Crema pasticcera 500 ml
Panna montata 500 ml
Bignè già pronti

Procedimento:
Per il pan di spagna: Montare a bagnomaria le uova con lo zucchero finchè il tutto diventa spumoso e si possa scrivere con il composto. Unire la buccia di limone o i semini della bacca di vaniglia, poi aggiungere la farina delicatamente dal basso verso l'alto roteando il contenitore.
Versare il tutto nello stampo da 23 cm precedentemente imburrato ed infarinato.
N.B: Non sbattere lo stampo altrimenti scende l'aria formatasi all'interno.
Infornare a 170° per 20 min.

Per l'assemblaggio: Preparare la bagna facendo bollire l'acqua, lo zucchero e la buccia di limone. Lasciare raffreddare ed aggiungere un liquore a piacere (io ho usato Strega).
Mescolare alla crema pasticcera una parte della panna montata.
Su un vassoio spalmare un po' di crema al centro e poggiare il disco di sfoglia.
Spalmare di crema chantilly, poggiare metà del pan di spagna e bagnarlo con lo sciroppo.
Versare altra chantilly e chiudere con l'altro disco di pan di spagna. Bagnare sempre con la bagna al liquore.
Decorare la torta con la panna e i bignè precedentemente riempiti di crema chantilly e ricoperti di caramello.

martedì 3 febbraio 2015

Ciambella all'arancia

Una ciambella per nulla banale...molto soffice e profumata. Ideale per la colazione!

Ingredienti:
4 uova
300 gr. di zucchero
300 gr. di farina
1 bicchiere di plastica di olio di semi
1 bustina di lievito
2 arance spremute più la scorza

Per la crema:
80 gr. di zucchero
80 gr. di farina
2 arance spremute

Procedimento:
Versare nel boccale uova e zucchero, vel. 7 per 2 min.
Unire a filo l'olio dall'apertura del coperchio, aggiungere il succo delle arance, la scorza ed infine unire la farina setacciata e mescolata con il lievito per 10 sec a vel. Turbo.
Versare nello stampo a ciambella (imburrato ed infarinato) ed infornare a 170° per 45min.
Per la crema: Versare nel boccale il succo d'arancia, lo zucchero e la farina 80° vel.3 per 5min.
Quando la ciambella è fredda, tagliarla a metà e farcire con la crema.
Spolverizzare con lo zucchero a velo.

martedì 20 gennaio 2015

Gamberoni al forno con gratin all'arancia



Ingredienti:
1/2 kg di gamberoni
100 gr (circa) di pane casereccio fresco
scorza di 1 arancia non trattata
prezzemolo
aglio
olio e.v.o
sale e pepe bianco

Procedimento:
Private il pane della parte esterna, tagliatelo a cubetti e mettetelo nel bicchiere del mixer. Aggiungete olio, una grattatina di scorza d'arancia, una manciata di foglie di prezzemolo (lavate e asciugate), sale, pepe bianco e l'aglio. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto di briciole fini.
Lavate i gamberoni e puliteli così: con una forbicina tagliate longitudinalmente la parte centrale del corpo senza tagliare la testa e la coda. Quindi asportate il filo nero sul dorso.
Posizionate i gamberoni in una teglia con carta forno e cospargeteli col composto di briciole preparato, avendo cura di premerlo leggermente in modo da compattarlo e farlo aderire ai gamberoni.

Cuoceteli a forno caldo a 200°, modalità ventilata, per 5-6 minuti (a seconda della dimensione dei crostacei).
Servite caldi.

venerdì 16 gennaio 2015

Rollè di tacchino

Ingredienti:
800 gr. di fesa di tacchino
800 gr. di bietole lessate (o spinaci)
brodo vegetale
caciocavallo
olio e.v.o
peperoncino
vino bianco

Per la frittata:
5 uova
parmigiano, prezzemolo, sale e pepe nero.

Procedimento:
Aprire a libro la fesa e batterla tra 2 fogli di carta forno.
Saltare in padella la bietola con olio, aglio e peperoncino. Lasciarla raffreddare.
Preparare una frittata con 5 uova, parmigiano, prezzemolo e pepe nero.
Sulla fesa aperta a libro cospargere del parmigiano, poi mettere la frittata, le verdure ed infine il caciocavallo tritato; arrotolare e legare.
In un tegame con olio evo rosolarlo, sfumarlo col vino bianco e poi unire carote, sedano e cipolla a prezzi grossi, del brodo vegetale e lasciare cuocere per 40 minuti. All'occorrenza aggiungere altro brodo vegetale.
Quando è pronto, avvolgerlo nella stagnola e lasciarlo raffreddare.
Poi affettarlo e irrorarlo con la salsa ricavata dalle verdure passate.

martedì 13 gennaio 2015

Strudel zucchine e salmone


Ingredienti:
Per la pasta strudel:
150 gr. di farina manitoba
1 cucchiaio di olio di girasole
1 pizzico di sale
75 gr. di acqua

Per il ripieno:
5 zucchine grattuggiate
1 cucchiaio di curcuma
provola grattuggiata
150 gr. di salmone
pane grattuggiato

burro fuso per spennellare la sfoglia
semi di sesamo per decorare

Procedimento:
Impastare la pasta strudel in un robot e farla riposare per circa 1ora sotto una pentola calda (dove prima ha bollito dell'acqua).
Intanto grattuggiare le zucchine e saltarle in padella con olio, aglio e peperoncino. Consiglio di non salarle troppo perchè il salmone è già molto salato di suo ed insaporirà il tutto.
Verso fine cottura aggiungere un cucchiaio di curcuma. Lasciare raffreddare.
Stendere sottilissima la pasta e poggiarla su un canovaccio. Spennellare con il burro fuso e cospargere con pane grattato.
Distribuire le zucchine, la provola e il salmone, arrotolare (aiutandosi con il canovaccio).
Spennellare con del burro, cospargere di sesamo e infornare a 180° per 1 ora.

N.B: il salmone si può sostituire con del prosciutto cotto.

StampaPost

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...