lunedì 31 maggio 2010

Melanzane light

Buongiorno e buon inizio di settimana...
Oggi è lunedì e come ogni lunedì, reduci dal fine settimana, dove ci concediamo qualche piccolo "peccatuccio" di gola in più, proviamo a riguardarci un po'...
Eccovi una ricetta leggera, semplice e davvero molto buona!
Non c'è bisogno di friggere, nè di arrostire...
Questa ricetta mi è stata data da una carissima amica, Jessica, che ringrazio tanto...

Ingredienti:
1 grossa melanzana viola
250 gr pomodorini pachino
Fette di caciocavallo
sale e origano
pane grattugiato
1 aglio, grana, pepe nero e prezzemolo

Procedimento:
Tagliate i pomodorini e conditeli con sale e origano.
Tagliate la melanzana a fette spesse. Tagliate il caciocavallo a dadini o a striscioline lunghe.
In un robot, io uso il bimby, mettete delle fette di pane, 1 aglio, grana, pepe nero e prezzemolo e tritate il tutto...
Mettete un filo d'olio sul fondo della teglia, mettete le fette di melanzane, sopra i pomodorini, il caciocavallo:



e il pan grattato per chiudere:
Volendo si può fare un secondo strato (io in questo caso ne ho fatto solo 1).
Infornare a 180° per 30 min... Buon appetito!!!

sabato 29 maggio 2010

Pizza rustica "senza mani"


Vi posto una ricetta che ho da almeno 20 anni... Anche se nel corso degli anni ho apportato le mie modifiche!
Questa è la definitiva...mooolto morbida!!!
L'ho chiamata "senza mani" proprio perchè non c'è bisogno di impastarla!
Quindi, come la maggiorparte delle mie ricette, anche questa è veloce da preparare!

Ingredienti:

Per l'impasto: 
4 uova
2 bicchieri (dell'acqua) di latte tiepido
1/2 bicchiere di olio di mais (oppure olio e.v.o. non dal gusto forte)
15 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
Farina di tipo "0" (setacciata) q.b. (circa 600gr)
1/2 cucchiaio di sale

Per il ripieno:
200gr di prosciutto cotto
caciocavallo e provolone piccante
2 confezioni di wurstel

Procedimento:
Intiepidire il latte, toglierlo dal fuoco, aggiungere lo zucchero e scioglierci il lievito.
In una ciotola sbattere le uova intere con lo sbattitore elettrico, agg. l'olio e il latte, mescolare e agg. poco per volta la farina setacciata (sempre girando con lo sbattitore).

Il composto deve essere fluido come quello di una ciambella.
A questo punto aggiungere il sale e girare ancora un pochino:

L'impasto deve risultare poco denso, ma non liquido!

Coprire la ciotola con pellicola e lasciare lievitare per 2 ore.

Intanto preparare il ripieno preferito: io ho tritato il caciocavallo e il provolone e tagliato a rondelle i wurstel.

Quando l'impasto è pronto:


nella teglia con carta forno, si versa metà composto:


Si mette sopra il ripieno (prosciutto, formaggi e wurstel):

Si versa il rimanente composto.

Infornare a forno statico a 180° per 40/45 min (fino a doratura).

Eccola appena sfornata:

giovedì 27 maggio 2010

Sciroppo di sambuco

Bevanda molto fresca e dal gusto gradevolissimo!
Qui vicino casa è pieno di piante di sambuco...
Fino a poco tempo fa non sapevo si utilizzassero per fare bibite (con i fiori) e marmellata (con i frutti). In questo periodo è in piena fioritura, infatti in dialetto lo chiamiamo "maju" che significa Maggio :)

Appena nasceranno i frutti (delle piccole palline scure) vi proporrò anche la ricetta della marmellata!

Per chi non lo conoscesse ho fatto qualche foto alla pianta!


Ingredienti:
10 'ombrelli' di fiori di sambuco
1 kg di zucchero
1 litro d'acqua
Succo di 1 limone

Procedimento:
Lavare i fiori. In una ciotola versare lo zucchero e l'acqua, mescolare e aggiungere i fiori.
Lasciare macerare per 2 giorni.
Trascorso questo tempo, si tolgono i fiori e si filtra, per più volte, il tutto.
Si mette a bollire sul fuoco e da quando inizia il bollore si contano 10 min. Poi si fa raffreddare e si aggiunge il succo di un limone.

Si versa in una bottiglia e si conserva in frigo. All'occorrenza si diluisce con l'acqua come qualsiasi altra bibita tipo orzata, latte di mandorla, menta ecc.

mercoledì 26 maggio 2010

Straccetti di manzo su letto di rucola




Beh...riconosco che nella foto, fatta di fretta, fanno un po' impressione, ma vi assicuro che sono ottimi!!! Eheheh :)

Ingredienti per 8 persone:
1 kg di fettine di manzo, tagliate sottili e poi a strisce
200gr di rucola
scaglie di parmigiano
1 spicchio d'aglio, sale, peperoncino, olio e.v.o.

Procedimento:
Mettere in un tegame l'olio e.v.o., agg. l'aglio e un peperoncino, quando l'aglio è dorato si toglie, s'aggiungono gli stracetti e si fanno saltare a fiamma vivace per alcuni minuti. A fine cottura aggiungere il sale.

Sul piatto da portata, mettere la rucola ben lavata e condita con sale e olio e sopra le scaglie di parmigiano. Mettere al centro gli straccetti e servire....Una bontà! :)

martedì 25 maggio 2010

Mini girelle



Buonasera! Vi propongo una ricetta rapidissima, per un antipasto sfizioso!

Ingredienti:

Pan carrè da tramezzini (quelli rettangolari lunghi)
Burro + salmone affumicato
Philadelphia + rosamarina (il caviale del sud)
Philadelphia + patè di olive

Procedimento:
Prendere le fette di pan carrè e stenderle col mattarello.
Su una fetta spalmarci il burro e distribuire il salmone, arrotolare, avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo.

Mescolare in una ciotolina metà confezione di philadelphia con la rosamarina e in un'altra ciotola la restante philadelphia con il patè di olive.
Spalmare ogni composto sulle fette stese precedentemente con il mattarello, avvolgere in pellicola e mettere in frigo.

Al momento del consumo, si affettano e si servono nel piatto.

lunedì 24 maggio 2010

Polpette di riso (supplì)

Sabato ho fatto queste polpette e sono state un successone...una tira l'altra!!!
Con questa dose ci sono venute 52 polpette, ma c'è da dire che le ho fatte di forme diverse...


Ingredienti:
700gr di riso originario
2 uova
prezzemolo
molto grana grattug.
1 spicchio d'aglio tritato
pepe nero e sale
caciocavallo (o mozzarella) da mettere al centro della polpetta

Per friggere:
Olio di arachide

Procedimento:
Lessare il riso, scolare e fare raffreddare a lungo. Unire, poi gli ingredienti sopra elencati.


Per fare le polpette, inumidire le mani e fare delle forme a piacere. Al centro mettere un pò di caciocavallo.

Friggere in olio profondo.

venerdì 21 maggio 2010

Zucchine ripiene al forno



Buongiorno...Oggi vi propongo una ricetta che faccio spesso (si possono riciclare i formaggi che si hanno in frigo)! Queste zucchine sono davvero buone e succulente...si sciolgono in bocca!

Ingredienti:

zucchine
caciocavallo
provolone piccante
parmigiano
Sale, pepe, prezzemolo
Pane casereccio se occorre

Procedimento:

Lessare, per pochi minuti, le zucchine intere. Quando si sono raffreddate, spaccarle a metà, togliere delicatamente la polpa e metterla in uno scolapasta. Quando ha buttato gran parte dell'acqua si può tritare e si aggiunge sale, pepe e prezzemolo.

Nel frattempo nel robot tritare: caciocavallo, provolone e parmigiano e amalgamarli alla polpa (se fosse troppo liquida aggiungere una fetta di pane fresco tritato).

Sistemare in una pirofila (senza olio) i gusci delle zucchine e salare, versarci il composto e infornare a 200° per 30 min.
Servire con una bella insalatina di pomodorini piccadilly.

mercoledì 19 maggio 2010

Involtini prosciutto e funghi



Ingredienti:


8 fette di prosciutto cotto tagliate spesse
1 fetta di prosciutto da 100gr
800 gr champignons
300 gr besciamella
2 fette di caciocavallo
1 uovo
1/2 bicchiere vino bianco
1/2 cipolla, aglio, sale e pepe

Procedimento:

Preparare la besciamella (con 30gr di burro, 30gr di farina e 300gr di latte).
Quando la besciamella è fredda unire 1uovo, il caciocavallo tritato e girare per bene.
Pulire i funghi e tagliarli a fettine.
In un tegame con un filo d'olio mettere 1/2 cipolla tritata, lo spicchio d'aglio, fare appassire e poi unire i funghi, salare, pepare e lasciare cuocere per 10 min.

Tagliare la fetta di cotto a cubetti e aggiungerli nel composto insieme al vino bianco che deve evaporare a fiamma vivace.
Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Unire metà della besciamella mescolando per bene.
Dividere questo composto su ogni fetta di prosciutto,



arrotolare e sistemare in una teglia imburrata. Ricoprire con la besciamella rimasta e spolverizzare con un pò di caciocavallo.

Infornare a 200° per 20min.

martedì 18 maggio 2010

Granita al limone

Ho visto un pò in giro ed ho notato che molte ricette di granite presentano il bianco d'uovo... A me non piace molto usare le uova crude e quindi ho pensato di presentarvi la mia ricetta di granita senza uova! Vi assicuro che è ottima, fresca e dolce al punto giusto :)

Ingredienti:

1 litro d'acqua
500gr di zucchero
6 limoni non trattati

Procedimento:
In una pentola mettere lo zucchero, più la buccia grattugiata dei limoni, più l'acqua. Far bollire sul fuoco per 5 minuti.

Lasciare raffreddare completamente, versare in un contenitore e unire il succo dei limoni, girare e mettere nel congelatore.
Ogni 2 o 3 ore ricordarsi di girare il tutto, altrimenti diventa un blocco unico.
Quando il composto è tutto uniforme, si può consumare così com'è, oppure si può mantecare in un robot.

Ecco come si presenta prima della mantecatura:

E dopo la mantecatura:

lunedì 17 maggio 2010

Frittata di vitalbi




Oggi vi posto una ricetta fatta tempo fa, ma che vi propongo solo ora...
Cosa sono i vitalbi? E' un'erba selvatica che cresce tra le spine...Eccoli qui:



Ingredienti:

3 uova, 2 fette di caciocavallo a cubetti, grana grattugiato, un po' di latte, sale e i vitalbi lessati e sminuzzati grossolanamente.

Procedimento:
Sbattere le uova e aggiungere il resto degli ingredienti. Cuocere la frittata e servire.


sabato 15 maggio 2010

Insalata variopinta di calamari



Ingredienti:

1 kg di calamari
300 gr di rucola
1 confezione di mais
qualche pomodorino pachino
1 carota tagliata a nastro
prezzemolo
scaglie di parmigiano

Procedimento:

Lessare per 10 min i calamari e lasciarli raffreddare nella stessa acqua.
Tagliare le sacche a striscioline e condirle in un piatto con olio, prezzemolo, pepe nero, mais, pomodorini, carota e sale.

Sul fondo del piatto poggiare la rucola e condirla con un filo d'olio e.v.o e scaglie di parmigiano.
Sopra sistemare il composto di calamari.


Ed ecco qui la vostra insalata :)


Vi auguro buon week end!!!!

venerdì 14 maggio 2010

Calamari ripieni



Questa ricetta l'ho fatta mercoledì... e come dice mio fratello, ogni mercoledì a casa mia c'è "la sagra del calamaro" eheheh... mi piace cucinarli in tutti i modi!!!

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di calamari
150 gr pane casereccio fresco
1 bottiglia di passata di pomodoro
3 o 4 pomodorini pachino
100 gr di parmigiano
Prezzemolo, aglio e pepe nero.


Procedimento:


Pulire per bene i calamari, separare i tentacoli dalla sacca.

Mettere in un robot: pane, prezzemolo, aglio, pepe nero, parmigiano e frullare.
Quando è pronto unire metà dei tentacoli e frullare nuovamente. Per compattare il tutto unire i pomodorini.

Con questo composto riempire le sacche, senza metterne troppo perchè altrimenti si aprono. Chiudere con stuzzicadenti e punzecchiarli.

Metterli in un tegame con il resto dei tentacoli, aggiungere olio e aglio


e rosolare da entrambe le parti.

Non appena diventano rosa, sfumare col vino bianco, quando è evaporato unire la passata e lasciare cuocere con il coperchio per 30 min.




Se è rimasto del composto (che abbiano usato per riempire i calamari) aggiungerlo verso fine cottura e con questo sughetto si possono condire poi, le linguine.

mercoledì 12 maggio 2010

Saltimbocca alla romana




Ingredienti:

Fettine di girello di vitello
Prosciutto crudo
Foglie di salvia
1 pò di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio e.v.o.

Procedimento:
Poggiare su ogni fettina di carne, una fetta di prosciutto crudo, la foglia di salvia e fermare il tutto con uno stuzzicadenti.

Infarinare soltanto la parte inferiore della fettina:



In una padella mettere dell'olio e poggiare dalla parte infarinata le fettine pronte senza sovrapporle:


Farle rosolare leggermente da entrambi i lati e dopo sfumare con vino bianco.

Non appena l'alcool è evaporato, coprire e lasciare cuocere per circa 10 min.

Servire nel piatto con il sughetto che rimane sul fondo della padella.

Carciofi all'agro



Eccovi un contorno semplice e sbrigativo!

Ingredienti:


10 carciofi
1 bicchiere di aceto bianco
2 bicchieri di acqua
sale, menta, aglio e peperoncino

Procedimento:
Pulire i carciofi, dividerli a metà, togliere eventualmente la barbetta se c'è e tuffarli in acqua fredda. Dopo averli puliti tutti, sciacquarli più volte in acqua fredda.

Intanto si porta a bollore l'acqua con l'aceto, si versano i carciofi puliti e si lasciano cuocere per 10 min.
Scolarli e metterli ad asciugare su uno strofinaccio.
Condirli con sale, olio, menta, aglio e peperoncino.

Se volete si possono conservare in un barattolo di vetro, riempiendo con olio e.v.o.

Noi li abbiamo consumati subito perchè per 4 persone non sono molti!

lunedì 10 maggio 2010

Scrigni di melanzane

Ingredienti per 4 persone:

320gr di spaghetti (considerare 80gr di spaghetti per ogni guscio di melanzana)
4 melanzane violette
2 mozzarelle
1 bottiglia di passata di pomodoro
olio, aglio, cipolla, parmigiano grattugiato e basilico.
Olio di arachidi per friggere.

Procedimento:
Tagliare a metà le melanzane e svuotarle della polpa.
Il guscio vuoto va fritto in olio profondo tenendololo sul fondo del tegame con il manico del mestolo.
La polpa va tagliata a cubettini e messa in un tegame con aglio,olio, cipolla e sale.
Una volta appassita la melanzana, cercare di schiacciarla con la forchetta, aggiungere la passata e lasciare cuocere. Alla fine aggiungere molto basilico.

Intanto posizionare i gusci di melanzana in una teglia con carta forno. Posizionare sul fondo del guscio una o due fettine di mozzarella.

Cuocere gli spaghetti fino a metà cottura, scolarli e condirli con il sugo delle melanzane e molto parmigiano grattugiato.

Versare gli spaghetti in ogni singolo guscio girandoli, una volta versati, con un forchettone. Mettere sopra ancora parmigiano e salsa.

Infornare in forno già caldo a 200° per 10 min.

Ecco il risultato:

domenica 9 maggio 2010

Cuore fragoloso




Buongiorno...oggi torno con una torta semplice, bella da vedere e soprattutto buonissima che dedico a tutte le mamme!

Ingredienti:

Per l'impasto:
1 vasetto di yogurt alle fragole
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio
3 vasetti di farina
3 uova
1 bustina di lievito
pizzico di sale

Per la farcitura:
500 gr di fragole
100 gr di panna
1 yogurt naturale
3 cucchiai di zucchero a velo

Per la copertura:
200 gr di fragole
200 gr di ricotta
2 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

Lasciare macerare i 700gr di fragole (i 500gr della farcitura + i 200gr della copertura) per tutta la notte con 300gr di zucchero.

Per l'impasto:
Mettere nel bimby le uova, lo yogurt, lo zucchero, l'olio e frullare
vel. 7 per 1min.
Unire la farina, pizzico di sale e la bustina di lievito
vel 7 per 1 min.
Versare il composto nello stampo a forma di cuore imburrato e infarinato.

Infornare in forno già caldo a 170° per 40/45 min.

Per la farcitura:
Montare 100 gr di panna, poi aggiungere 1 yogurt naturale e 3 cucchiai di zucchero a velo.
Unire 500gr delle fragole macerate (il resto: 200 gr andrà nella ricotta per la copertura) e girare.

Spaccare la torta e bagnare tutte e due le parti utilizzando il succo delle fragole, unendo, se non fosse sufficiente, un altro po' di sciroppo di acqua e zucchero.

Riempire con il composto di panna, zucchero, yogurt e fragole.

Per la copertura:
Mettere nel bimby le fragole avanzate, 200gr di ricotta e 2 cucchiai di zucchero a velo, frullare a
vel. 5 per 1 min.

Decorare con panna e fragole.

sabato 8 maggio 2010

Torta di rose



Vi posto la ricetta al bimby, ma si può fare benissimo anche senza!
Per quella che vedete in foto ho fatto la dose doppia!

Ingredienti:
1 cucchiaio di zucchero
scorza di limone
1 mis e 1/2 di latte
1 cubetto di lievito
3 cucchiai d'olio
3 tuorli d'uovo
1 pizzico di sale
350gr di farina


Per la farcitura:
150 gr di burro
150 gr di zucchero


Preparazione:

Inserire nel boccale lo zucchero e la scorza di limone 15 sec. vel. Turbo.
Unire il latte, l'olio, il lievito e i tuorli
10 sec. vel. 7 poi la farina e il sale 30 sec vel. 6.

Tirare la pasta su carta da forno formando un rettangolo.


Preparare la farcitura lavorando il burro e lo zucchero 1 min vel. 3, poi stenderla sulla pasta


e arrotolarla su se stessa:





Tagliare dei tronchetti di 4 cm,


chiuderli nella parte inferiore, sistemarli in una teglia distanziati l'uno dall'altro e lasciare lievitare 1 ora circa.

Prima della lievitazione:


Dopo la lievitazione:


Cuocere nella parte bassa del forno 25 minuti a 160°.

giovedì 6 maggio 2010

I miei sofficini


Salve a tutti!!! Questa volta torno con un piatto sfizioso e gustoso...
Credo che conosciate tutti i sofficini...bene, ora imparerete a farli in casa!
Sono sicuramente più buoni, genuini e "cicciosi" di quelli comprati!
Seguite passo passo il procedimento ed i consigli e vi assicuro che saranno un successone!
Li faccio da diversi anni e sono più che collaudati! Voglio condividere con voi la ricetta e dedicarla soprattutto a mia cognata che, spero, si decida una volta per tutte a farli! (Ora non hai più scuse...ci sono pure le foto!!! :P )

Ingredienti per 15 sofficini:

Per l'impasto:
1 ciotola di latte (io ho usato un tazzone grande)
1 ciotola e mezza di farina
1 noce di burro (circa 30/40gr) oppure olio
Pizzico di sale

Per l'impanatura:
2 albumi e pane grattugiato

Per il ripieno:
Ovviamente ognuno può farli come vuole!
Io ne ho fatto un pò con ricotta e vitalbi (i vitalbi prima saltati in padella con olio, aglio e peperoncino e lasciati raffreddare) e il resto con sugo, prosciutto cotto e caciocavallo.
Ripieni alternativi: Funghi trifolati e caciocavallo, ricotta e spinaci o ricotta e bietolina, wurstel e caciocavallo.... e un pò di fantasia!!! :P

Procedimento:
In una pentola versare il latte più il burro e il sale. Non appena il burro è sciolto e il latte intiepidito, togliere la pentola dal fuoco e versare tutto in un colpo la farina: girare con un mestolo di legno e rimettere sul fuoco.
Non appena, sempre girando, si forma una palla e si sente sfrigolare (anzi nella pentola si forma come una pellicola) è pronto e si toglie dal fuoco.

Formare un bigolo da tagliare a pezzi e lasciare raffreddare.


Mi raccomando: non aggiungete più farina: l'impasto è pronto ad essere steso quando non attacca nè al mattarello nè sulla spianatoia.

Stendere ogni pezzo, mettere il ripieno preferito e chiudere a mezzaluna, tagliando l'eccedenza con la rotella che, contemporaneamente, taglia e chiude.


Dopo aver finito di farli tutti, passarli negli albumi sbattuti leggermente con l'aggiunta di un pizzico di sale, e poi nel pane grattugiato.

Io, dopo tanto tempo, li ho fritti (anche perchè nelle foto rendono meglio e sono più buoni!), ma se voleste farli in forno spennellateli con un pò d'olio e infornate a 180° per 20 minuti.

Che ne dite??? Belli eh??

StampaPost

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...